Inaugurazione Bonvi Parken

Programma dell'inaugurazione
 16.30 FUMETTO AL TRANCIO a cura di ComixComunity
 e con Bonfa, Roberto Baldazzini, Alfredo Castelli, Giorgio Cavazzano, Clod, Giovanni Freghieri, Vittorio Giardino, Silver, Donald Soffritti e tanti altri
 18.30 INAUGURAZIONEN UFFIZIALEN, seguirà “aperitifo da kampen”
 20.30 TALK SHOW, ARENA DEL PARCO
 con Francesco Guccini, Guido de Maria, Valerio Massimo Manfredi, Giancarlo Governi , Silver e tanti altri.....
 Nel corso della serata filmati a fumetti, interviste e le Sturmtruppen doppiate da Freak Antoni
 Conduce: Daniele Soragni, giornalista e autore televisivo

bonvipiccolo2

Se un parco significa aggregazione e socialità, lo stesso si può dire per il fumetto. E se un fumetto può raccontare un parco, un parco può diventare a fumetti. E' quel che accadrà al "vecchio" Amendola Nord che, da domenica 26 giugno alle 18.30, sarà ribattezzato "Bonvi Parken" in omaggio a quel Franco Bonvicini modenese, in arte Bonvi, che ha segnato il mondo delle strip degli ultimi decenni del '900. L'iniziativa del Comune nasce da un'idea dell'Assessore alla Cultura Roberto Alperoli, accolta e sviluppata con passione da un comitato amici addetti ai lavori e giovani studiosi, composto da Guido de Maria, Francesco Bonvicini, Clod, Claudio Varetto, Stefano Bulgarelli, Cristina Stefani, e realizzata grazie anche all'agenzia "Chiaroscuro", che su licenza degli eredi gestisce i diritti di tutta l'opera di Bonvi.
Le caratteristiche del luogo, nel progetto curato dalla figlia di Bonvi architetto, Sofia Bonvicini, consentiranno di creare un percorso permanente che accompagnerà i visitatori alla scoperta della creatività di un protagonista del fumetto italiano e internazionale. I due principali ingressi al parco, su viale Amendola e via Sassi, visivamente caratterizzati, faranno da richiamo per questo palcoscenico nel verde dove sarà possibile incontrare le Sturmtruppen, i personaggi di Nick Carter e delle Storie dello spazio profondo - creati da Bonvi rispettivamente con gli amici Guido De Maria e Francesco Guccini - e tanti altri. Ognuno, riprodotto su grandi sagome, sarà affiancato da un pannello con didascalie e relative strip. Ogni visitatore riceverà in omaggio una mappa del parco con la presentazione e la collocazione dei personaggi, una biografia di Bonvi e un testo sui suoi anni '60 modenesi, in cui la città diventava capitale del beat italiano.
I promotori intendono mantenere vivo il "Bonvi Parken" con iniziative su fumetto e animazione, come laboratori all'aperto con le scuole, conferenze e proiezioni destinate a persone di tutte le età. Su questa linea, la festa del 26 giugno comincerà con l'iniziativa "fumetto al trancio", a cura di ComixComunity, in cui fumettisti in erba disegneranno con alcuni dei maggiori autori italiani, amici se non allievi di Bonvi: Silver, Leo Ortolani, Cavazzano, Bonfa, Clod, Alfredo Castelli e tanti altri. Dopo l'inaugurazione e un "aperitiven da kampen", l'arena del parco accoglierà un talk show in cui le testimonianze degli amici di Bonvi saranno intervallate da filmati (Nick Carter, Sturmtruppen e backstage di Supergulp) e altre sorprese. Tra gli ospiti annunciati: Francesco Guccini, Valerio Massimo Manfredi, Guido De Maria, Giancarlo Governi, Franco Fontana. A seguire, il filmato "Bonvi, una vita inventata" diretto da De Maria e Governi e, a concludere la serata, il video delle Sturmtruppen doppiate in diretta da Freak Antoni.
A partire dal "Parken", il lavoro creativo di Bonvi rientrerà in un più vasto progetto avviato dal Museo Civico d'Arte di Modena in collaborazione con la Galleria Civica sull'arte modenese del XX secolo, in particolare su quel filone espressivo, in gran parte ancora da scoprire, che va dalla caricatura d'inizio '900, all'animazione, al fumetto.
Biografia
Nato a Modena, Franco Bonvicini in arte Bonvi (1941 -- 1995) comincia negli anni Sessanta a collaborare come autore insieme a Francesco Guccini ai Caroselli di Salomone Pirata Pacioccone prodotti e diretti da Guido De Maria, per dedicarsi poi al fumetto. A partire dal 1968 disegna le Sturmtruppen (pubblicate in più di 20 paesi e tradotte in 11 lingue). Del '69 è Cattivik e del '72 la saga Storie dello spazio profondo realizzata con Guccini. Nello stesso anno, per la trasmissione Gulp! Fumetti in Tv, con De Maria crea Nick Carter, che disegna poi per il Corriere dei ragazzi. Dal '73 realizza Cronache del Dopobomba, fumetto inizialmente censurato in Italia e pubblicato in Francia dal '74. Per il mercato francese realizza, insieme a Mario Gomboli, Milo Marat e le vignette satiriche del quotidiano l'Humanité. Nel '78 pubblica L'uomo di Tsushima dove si ritrae nei panni di Jack London. È del '79 Marzolino Tarantola, ideato per SuperGulp!. Nel '93 nasce Blob, che diventa una serie su "Comix". Bonvi scompare in un incidente nel 1995, lasciando un archivio di tavole, personaggi, storie e disegni che, dal 2005, lo studio Chiaroscuro di Bologna digitalizza e restaura, con iniziative editoriali di successo.

 

  parcofumetto
/appuntamenti/inaugurazione-bonvi-parken/
note

BONVI PARKEN / scheda tecnica
Inaugurazione: domenica 26 giugno, ore 18.30, Viale Giovanni Amendola – Modena
Promotore: Comune di Modena – Assessorato alla Cultura; Fondazione Cassa di Risparmio di Modena
con il contributo di Banca Popolare dell'Emilia-Romagna, Noviconad, Regione Emilia-Romagna,
Comitato scientifico: Roberto Alperoli, Arturo Bertusi, Stefano Bulgarelli, Clod, Guido De Maria, Sofia Bonvicini, Francesco Bonvicini, Luana Iori, Cristina Stefani, Claudio Varetto
Progettazione artistica del parco: Sofia Bonvicini
Organizzazione: Assessorato alla Cultura e Museo Civico d'Arte di Modena
Ufficio stampa: Roberto Serio, e-mail: roberto.serio@comune.modena.it
cartella stampa online: www.bonvi.it
Info: www.bonvi.it
Museo Civico d'Arte
Largo Porta Sant'Agostino 337 - 41121 Modena
T. +39 0592033122 l F. +39 0592033110